Europa Verde in tour tra i quartieri di Matera, si parte da contrada San Francesco

Europa Verde in tour tra i quartieri di Matera, si parte da contrada San Francesco

Europa Verde Matera annuncia un tour tra i quartieri della città di Matera. Si comincia il 9 settembre da contrada San Francesco dove è in corso la costruzione del complesso residenziale Matera ’90 che ha comportato il taglio di alcuni alberi nelle scorse settimane. Di seguito la nota integrale.

Nei giorni scorsi noi uomini e donne candidati di Europa Verde Matera abbiamo incontrato il coordinatore regionale di Europa Verde, Giuseppe Digilio, per definire l’azione di coordinamento per la campagna elettorale in corso e abbiamo convenuto incontrare i residenti dei quartieri periferici della città per confrontarci con loro sulle problematiche che vivono quotidianamente, ascoltare le loro istanze e spiegare loro il nostro progetto di cambiamento che intendiamo perseguire e realizzare con la lista Europa Verde-PSI in sostegno a Domenico Bennardi candidato sindaco. Cominceremo mercoledì 9 settembre col recarci insieme al nostro candidato sindaco in Contrada San Francesco dalle ore 19 alle ore 20 per affrontare la questione dell’abbattimento degli alberi per la costruzione di un centro commerciale rientrante nel progetto di riqualificazione urbana, Matera ’90.

L’amministratore della società proponente, Daniele Tagliente, ci ha rassicurato sul fatto che sono stati concessi tutti i permessi e le autorizzazioni del caso dalle istituzioni comunali, che hanno risparmiato 38 piante sulle 305 essenze destinate all’abbattimento, tra cui un numero estremamente esiguo di pini e che hanno accettato la massima compensazione pari a 5 piante per 1 tagliata che portano 1.525 alberi da impiantare. Tagliente ha anche voluto precisare che lo smaltimento presente nell’area, durante l’operazione di bonifica, è avvenuto regolarmente in discarica, investendo quasi 40.000 euro. Ma noi vogliamo constatare queste affermazioni sul campo e monitorare affinché i lavori vengano eseguiti davvero a norma di legge senza danneggiare l’ambiente circostante e la salute dei residenti, cosa che ci sta molto a cuore.

2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *