Domenico Bennardi

Domenico Bennardi

Candidato Sindaco Matera 2020

Una leadership forte, un piano economico chiaro, un futuro più luminoso e più sicuro

  • Ideologia Politica:Movimento 5 Stelle
  • Anno di Nascita:1975
  • Città di Nascita:Matera

Scuola

Docente

presso l’Università La Sapienza

(2004-2008)

Nel 2004 sono stato tra i fondatori a Firenze del Centro QUARTER il Centro di Produzione d’Arte di Gavinana e nello stesso anno ho costituito con altri colleghi universitari il Centro Studi Informatici per l’Arte di cui sono stato il Presidente fino al 2008. Nel 2002 e nel 2005, per due edizioni, sono stato docente presso l’Università La Sapienza per il Master “AMP Art Management Psycology – Psicologia dell’Arte e dell’Organizzazione Museale” Nel 2005 ho collaborato con la società di Comunicazione Web “Aperion Spa” di Firenze Dal 2005 al 2008 ho collaborato con l’Associazione “Patrum Vinea et Viridarium” a MALTA nei seguenti ambiti: Progettazione e organizzazione di una serie di Excellence Courses d’intesa tra l’agenzia governativa per la cultura e il patrimonio Heritage Malta, l’associazione Patrum e Med In Project Malta, presso i Laboratori di Heritage Malta. Collaborazone alla stesura di una serie di schede e step operativi, all’ interno del progetto europeo ECPL (European Conservation Practitioner’s Licence), organizzato in collaborazione con: Heritage Malta, Kepha Onlus, EDA Avignone, TEI Atene Partecipazione alla progettazione e alla organizzazione di un progetto di internazionalizzazione del Made in Italy a Malta in collaborazione con la Camera di Commercio Italo-Maltese, la società limited Med In e l’Assindustria di Malta. Partecipazione alla progettazione e alla organizzazione di una serie di corsi di Legatura Islamica e Legatura Medievale, organizzati a Malta in collaborazione con l’Accademia dei Lincei ed Heritage Malta.

Direttore

Artedata

(2006-2019)

Dal 2006 sono Direttore della società Artedata per la formazione al fornitura di servizi informatici, in Artedata mi occupo di coordinamento didattico e docenze per molti dei corsi. Nel 2007 sono stato coautore insieme al prof. Rocco Furferi dell’Università di Firenze del Libro “Il Restauro Virtuale tra ideologia e metodologia” pubblicato da Edifir Firenze Nel 2008 ha collaborato con la società iMage srl nell’Allestimento della mostra Festival del Design presso la Fortezza da Basso di Firenze Da 2008 al 2009 ho coordinato il Progetto di Catalogazione dell’Archivio Franco Maria Ricci, uno dei più importanti archivi fotografici d’arte, presente in Italia presso la società FMR SpA di Bologna. Nel 2008 ho insegnato “Le nuove tecnologie per i Beni Culturali” a Cagliari presso la FONDAZIONE ADRIANO BUZZATI TRAVERSO partner SPACE SPA Dal 2009 collaboro con numerosi Istituti di Formazione Superiore per la progettazione e compilazione di Progetti nell’ambito dei Fondi Strutturali del Fondo Sociale Europeo, PON – POR – C5. Nel 2010 sono stato Relatore presso il Convegno Nazionale “Roman de Troie” sui metodi e sulle soluzioni della gestione e fruizione dei beni librari attraverso gli strumenti dell’Information & Communication Technology presso Archivio di Stato di Roma, organizzato da Digitalcodices Centro di studi informatici per i beni librari e Unione Europea Esperti d’Arte Nel 2011 sono stato docente nel corso di Alta Formazione in “Nuove tecnologie digitali applicate ai Beni Culturali, archeologici e monumentali” riconosciuto dalla Regione Basilicata organizzato da Pragma Group srl Nel 2011 sono stato relatore nel Convegno sul Restauro Virtuale presso il CNR di Roma Nel 2011 sono stato docente per la materia di Informatica per i Beni Culturali, Catalogazione e Restauro Virtuale nel corso di Alta Formazione finanziato dall’Unione Europea e organizzato da Medea Project srl Firenze Nel 2011 sono stato docente per la materia di Web Design, Progettazione Multimediale e Computer Grafica per un corso di formazione della Provincia di Lecce denominato “WEB GRAFIC-VISUAL DESIGNER (PER I BENI CULTURALI) finanziato dall’Unione Europea a IIP Lecce Nel 2012 sono stato docente per il corso di Cultura in formazione “Esperto di marketing e prodotti culturali innovativi” – riconosciuto dalla Regione Basilicata organizzato da Pragma Group Srl Nel 2012 sono stato docente per il corso “Le tecnologie al servizio della cultura” – Un ponte per l’occupazione – riconosciuto dalla Regione Basilicata IBS Informatica Potenza L’8 febbraio 2014 sono stato nominato presidente del MUV Matera – Museo Virtuale della Memoria Collettiva – associazione culturale operante a Matera. Nel luglio 2014 sono stato nominato componente del consiglio scientifico per l’Associazione “Amici degli Archivi e delle Biblioteche” fondata con la Soprintendenza Archivistica della Calabria Nel 2016 sono stato Docente al Master in “Comunicazione, valorizzazione e marketing territoriale e culturale” organizzato all’interno dell’Università del Salento. Nel 2017 sono stato Docente al Master in “ICT per i beni culturali” organizzato dall’Università di Camerino. Nel 2017 sono tra i fondatori dell’associazione Amici della Biblioteca T. STIGLIANI di Matera di cui sono membro del direttivo di coordinamento. Nel 2018 sono nel consiglio Direttivo dell’Associazione Amici della Biblioteca T.S Dal 2018 al 2019 ho collaborato con il Comune di Peschici coordinando il team di catalogazione e digitalizzazione dell’intero patrimonio della Biblioteca Comunale Dal 2019 sono nel team di professionisti ATI vincitori della gara col Comune di Guagnano LE per la nascita della “Biblioteca del Negroamaro” Dal 2019 sto collaborando con la Biblioteca Comunale di Capurso per la digitalizzazione dell’intero patrimonio librario Vincitore del Premio La Giara – sezione Basilicata per il suo romanzo “Il segreto delle nove monache di Akkon”. Nel tempo libero sono appassionato lettore di volumi sulla storia locale, storia medievale e sugli ordini cavallereschi gerosolimitani. Curo e gestisco l’antica e ricca fototeca di mio nonno Vincenzo Sarra, dedicata alla città di Matera portando avanti un’idea che era sua, quella di creare un Museo della Fotografia e della Memoria storica.

In Politica

Candidato Sindaco

Matera Comunali 2020

(2020)

Trovo che il confronto con i cittadini sia qualcosa di grandioso perchè ti pone in una situazione di ascolto dalla quale puoi trarre tanti suggerimenti e spunti interessanti.Ecco perchè il sindaco deve essere sempre in prima linea al fianco dei cittadini!

Insieme e con i Cittadini

Nonostante le limitazioni di questo periodo cerchiamo di essere “presenti” lì dove siamo chiamati con molto entusiasmo!!